Immagine
 The long adieux ... di ann von holt... di Admin
 
"
E non cambiare. Non distogliere il tuo amore dalle cose visibili. Continua ad amare ciò che è buono, semplice e ordinario; animali e cose e fiori, e mantieni l'equilibrio appropriato.

Rilke
"
 
\\ Home Page : Articolo
ANM: LA RIPRESA DEI LAVORI PARLAMENTARI DOPO IL MESSAGGIO PRESIDENZIALE
Di Loredana Morandi (del 15/02/2005 @ 21:20:17, in Magistratura, linkato 271 volte)

Associazione Nazionale Magistrati

La ripresa dei lavori parlamentari dopo il  Messaggio presidenziale

Il Presidente della Repubblica, nel rinviare alle Camere il disegno di legge delega sull’ordinamento giudiziario, ha rappresentato i profili di palese incostituzionalità che gli “imponevano” di non promulgare la legge.

L’ANM ha sin dall’inizio della presentazione del progetto governativo di riforma dell’ordinamento giudiziario sottolineato l’esigenza imprescindibile di dare adempimento, in attuazione della VII Disposizione transitoria della Costituzione, ad una riforma adottata “in conformità con la Costituzione”.

L’ANM ha  sperato che il governo cogliesse l’opportunità  offerta con il rinvio alle Camere per affrontare non solo i rilievi contenuti nel Messaggio del Presidente ma gli ulteriori profili di costituzionalità, rispetto ad un testo di legge che, come è stato autorevolmente sostenuto, presenta rilevanti problemi di “incostituzionalità” di impianto, ed anche le questioni di irrazionalità ed impraticabilità.

L’iter parlamentare fino ad oggi seguito dimostra purtroppo il contrario.

Gli emendamenti governativi, presentati per adeguare il testo ai principi costituzionali  richiamati dal Presidente Ciampi nel suo Messaggio di rinvio della legge alle Camere, ELUDONO in due punti qualificanti il significato dei rilievi Presidenziali, lasciando inalterati i rilievi di manifesta incostituzionalità.

Viene di fatto conservata la facoltà del  Ministro di ricorrere al Tar contro le deliberazioni del CSM sul conferimento o la proroga di incarichi direttivi. Consentire tale facoltà “fuori dai casi di ricorso per conflitto di attribuzioni tra poteri dello Stato”, significa renderla possibile in maniera assai diffusa e per motivi di merito.

Ma il Ministro – come si fa notare nel messaggio Presidenziale – non è titolare di un interesse contrapposto a quello del CSM e quindi nessun potere di ricorre al Tar può essergli attribuito. Nel messaggio del Presidente Ciampi viene usata l’espressione “vincolo di metodo” proprio per descrivere il rapporto tra CSM e Ministro ed è stato usato il verbo “impedire”  per escludere la possibilità per il  Ministro di ricorrere agli ordinari mezzi di impugnazione.

Viene poi conservato il carattere esterno al CSM sia per la Scuola della Magistratura che per le Commissioni di concorso le quali hanno la possibilità di emettere dei giudizi di idoneità dei magistrati oggetto di valutazione, che rappresentano il presupposto per le scelte del Consiglio.

Permane così inalterata l’erosione del potere del Consiglio Superiore della Magistratura, in violazione di quanto previsto dall’art. 105 della Costituzione,  dato che la nomine dei magistrati per la progressione in carriera e per la nomina ai posti direttivi e semidirettivi potranno essere effettuate  solo tra quei magistrati che sono stati dichiarati idonei dalle commissioni e che hanno positivamente svolto  i corsi di formazione  nella scuola. In tal modo si attribuisce di fatto a tali strutture esterne al CSM una funzione di filtro del tutto impropria, demandando conseguentemente al CSM non un potere pieno, come previsto dalla Costituzione a tutela della autonomia ed indipendenza della magistratura,  ma fortemente condizionato e limitato.

In questo contesto l’ANM, nel ribadire il netto dissenso rispetto ad una legge che, nonostante le ultime modifiche, pone a rischio dell’indipendenza dei magistrati, modifica l’equilibrio tra i poteri dello Stato, diminuisce le garanzie dei cittadini, AUSPICA che nel prosieguo dei lavori non si ricorra, come in passato, a metodi che strozzano il dibattito e si valutino in profondità, anche attraverso gli emendamenti proposti dalla maggioranza e dalla opposizione,  i rilievi del Presidente della Repubblica e gli ulteriori profili di incostituzionalità ed impraticabilità prospettati anche dall’ANM.

Proprio l’iter parlamentare della legge richiede che il Parlamento si riappropri del proprio ruolo,  riesaminando la riforma con la consapevolezza degli alti valori in gioco, per dare una risposta conforme ai principi fondamentali della nostra Costituzione ed alle necessità dei cittadini.

Roma, 15 febbraio 2005
La Giunta Esecutiva Centrale  

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
 
Nessun commento trovato.

Anti-Spam: digita i numeri CAPTCHA
Testo (max 1000 caratteri)
Nome
e-Mail / Link


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.
Ci sono 9 persone collegate

< gennaio 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
             




Cerca per parola chiave
 

Titolo
Ambiente (25)
Economia (27)
Estero (43)
Giuristi (25)
Indagini (87)
Magistratura (394)
Osservatorio Famiglia (10)
Politica (335)
Redazionale (10)
Sindacato (30)
Telestreet (6)
Varie (37)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Not known Facts Abou...
26/08/2018 @ 14:00:00
Di Maybelle
NRI Legal Services 8...
25/08/2018 @ 11:43:58
Di April
NRI Legal Services
25/08/2018 @ 09:54:26
Di Odell

Titolo
Bianco e nero (38)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Fansub pornografia e File Sharing ne vogliamo parlare?

 Si
 No
 Non lo so





18/01/2021 @ 10:48:33
script eseguito in 165 ms