\\ Home Page : Articolo : Stampa
IL PANORAMA POLITICO SULLA GIUSTIZIA
Di Loredana Morandi (del 09/11/2004 @ 20:18:16, in Politica, linkato 303 volte)

ORDINAMENTO, MANZIONE: "NO AL CONTINGENTAMENTO, NO A UN'INEFFICACE E BRUTTA RIFORMA"

Roma, 9 nov. Dichiarazione del Vicepresidente dei Senatori della Margherita, Roberto Manzione: "La contrarietà della Margherita al contingentamento dei tempi per l'ordinamento giudiziario è totale ed è per questo che chiediamo di modificare l'ordine dei lavori". Così il senatore della Margherita Roberto Manzione intervenendo in aula per avanzare la richiesta che domani il ministero dell'Interno Pisanu venga in Senato per riferire sull'emergenza criminalità a Napoli. Il senatore Manzione ha inoltre proposto di discutere, giovedì prossimo, dell'istituzione della Commissione di inchiesta sull'uranio impoverito. "Il disegno della maggioranza è chiaro - ha sottolineato il parlamentare Dl - evitare in ogni modo il confronto con l'opposizione. Basti pensare allo scarsissimo contributo in aula dei parlamentari della Cdl. La mancanza di un contraddittorio non può che 'partorire' una brutta riforma". "State burocratizzando la magistratura - ha concluso Manzione rivolto ai colleghi della maggioranza - state per approvare una legge che creerà problemi alla giustizia. Una riforma che è contro la Costituzione, contro il Paese".

GIUSTIZIA. ZANCAN (VERDI), MAGGIORANZA DISPREZZA DIBATTITO PARLAMENTARE

Roma, 9 nov. "Sono stati concessi trentaquattro minuti al mio gruppo per illustrare gli emendamenti proposti su argomenti di estrema importanza, quali la scuola della magistratura, l'ufficio del pubblico ministero, gli illeciti e il procedimento disciplinare, i consigli giudiziari e via di seguito. Troppa grazia, signori della maggioranza!". E' il commento ironico del senatore dei Verdi Giampaolo Zancan, Vicepresidente della commissione giustizia di Palazzo Madama. "La Cdl - prosegue Zancan - ha espresso chiaramente di fronte ai cittadini italiani il suo disprezzo nei confronti del dialogo, della discussione costruttiva, della dialettica parlamentare. Sono sicuro che i cittadini italiani, primi interessati ad una seria e costruttiva riforma dell'amministrazione della giustizia, terranno con il voto debito conto di tanta arrogante protervia".

PENALE. CAMORRA: UNA NUOVO SVILUPPO PER IL MEZZOGIORNO, PER BATTERE LA CRIMINALITA' ORGANIZZATA.

Roma, 9 nov. Dichiarazione del Sen. Sodano Tommaso di PRC: "E' inquietante l'immobilismo del Governo dinnanzi all'escalation di violenza che si sta abbattendo sul napoletano"  ha  dichiarato il senatore  Sodano Tommaso di Rifondazione Comunista . "Il  Presidente del Consiglio deve riferire in Parlamento e spiegare le scelte che il governo intende assumere per fronteggiare le attività della  criminalità  nel napoletano.Per contrastare la camorra e la malavita occorre intensificare e qualificare sempre di più  le attività di intelligence, ma allo stesso tempo  occorrono  nuove e più alte risposte" aggiunge il parlamentare del PRC. "Per battere la camorra occorre realizzare una nuova politica di sviluppo per il Mezzogiorno capace di far fronte alle emergenze sociali  e che rappresenti un'alternativa concreta ai fenomeni di disgregazione ed emarginazione. Il Governo è all'altezza di questa sfida?  Ha concluso Sodano.

GIUS-LAVORO. ART. 18: "RINUNCIARE ALLA LIBERTA' DI LICENZIARE"

Roma, 9 nov. Dichiarazione del Sen. Gigi  Malabarba, Capogruppo PRC al Senato. "Attenzione all'inganno che Maroni e Berlusconi stanno preparando: rinunciare ai licenziamenti individuali (articolo 18) per avere in contropartita libertà per i licenziamenti collettivi  (manomissione degli ammortizzatori  sociali) ha dichiarato Gigi Malabarba, capo gruppo PRC al Senato dopo le affermazioni del Presidente del Consiglio. "Questa operazione molto insidiosa è stata avviata dal nuovo presidente di Confindustria, Luca Cordero di Montezemolo, e trova orecchie troppo attente anche nel centrosinistra. Io mi auguro che, come hanno chiesto oltre 10 milioni di cittadini,tutte le opposizioni si battano, affinché le tutele dell'articolo 18 e degli ammortizzatori sociali siano estese a tutte le tipologie di lavoro" ha concluso Malabarba.