\\ Home Page : Articolo : Stampa
Giurì d'onore e Senatore Luigi Morandi
Di Loredana Morandi (del 15/12/2004 @ 17:00:42, in Politica, linkato 311 volte)

Riporto qui un vecchio post del 31 marzo 2004, pubblicato su gqpolitico, il mio primo blog dedicato ai comunicati stampa in diretta dal parlamento. Ricordo che mi colpì l'appello del senatore Turroni dei Verdi all'applicazione dell'art. 88 istitutivo del Giurì d'Onore e ritenni utile aggiungere una nota storiografica sul regolamento interno al Parlamento italiano, che vi invito a leggere.

Senato. Governo in aula insulta l'opposizione Turroni chiede il Giurì d'Onore

"Giovedì 23 Marzo, mentre mi apprestavo a fare la dichiarazione di voto per il Gruppo Verdi sulle riforme istituzionali, si svolgeva in Aula un duro battibecco fra alcuni componenti il gruppo Misto, la presidenza e gli esponenti di altri gruppi a proposito della mancata trasmissione in diretta del loro intervento. In quella circostanza, mentre chiedevo al Presidente che intervenisse per consentirmi di parlare, in quanto in Aula c'era un grande clamore, il sottosegretario Ventucci mi indirizzava pesanti e volgari offese ledendo la mia onorabilità di senatore. Ho pertanto chiesto, oggi, al Presidente del Senato l'applicazione dell'art. 88 del regolamento che istituisce un giurì d'onore nei casi in cui venga lesa l'onorabilità di un componente del Senato. E' inaccettabile - conclude Turroni - che un membro del Governo assuma simili comportamenti ingiuriando componenti dell'assemblea".

Nota storica del redattore: Il primigenio Giurì d'Onore fu fondato presso il Parlamento Italiano con il contributo del senatore Luigi Morandi, senatore e garibaldino, a causa della sfida a duello di due deputati.

postato da: morandi | 18:39 | mercoledì 31 marzo 2004 su gqpolitico.