\\ Home Page : Articolo : Stampa
MOVIMENTO GIUSTIZIA: UN ASSORDANTE SILENZIO
Di Loredana Morandi (del 14/02/2005 @ 17:29:07, in Magistratura, linkato 265 volte)

Associazione Nazionale Magistrati
MOVIMENTO PER LA GIUSTIZIA


 
ASSORDANTE SILENZIO
 
Le farneticanti espressioni usate domenica 13 febbraio nella manifestazione della Lega a Verona dovrebbero ricevere l'attenzione che meritano,per la loro volgarità e per la completa assenza di senso dello Stato,se non fossero state pronunciate in presenza e con il contributo di un Ministro della Repubblica,al quale la posizione istituzionale e i doveri del ruolo impongono sobrietà e senso di responsabilità.
 
Ma quel che più sorprende e preoccupa è il silenzio che su tale vicenda mantengono i Colleghi di Governo del Ministro Calderoli e i partiti alleati della Lega nella maggioranza di governo (a parte alcune flebili critiche espresse a titolo individuale).
 
Ci si chiede se tale silenzio significhi distrazione su un tema così importante come quello della salvaguardia della serenità e dell'indipendenza dei magistrati; oppure se esso significhi consenso con le gravissime affermazioni e minacce formulate a Verona.
 
In ogni caso si tratterebbe di un silenzio grave e preoccupante.
 
In ogni caso si rende opportuna una chiara presa di posizione del Governo e dei partiti della maggioranza,per chiarire quale sia la loro posizione di fronte a tali episodi di incitamento all'aggressione dei magistrati.
 
Il MOVIMENTO PER LA GIUSTIZIA si riserva di adottare le più opportune iniziative a tutela del buon nome e della serenità dei magistrati che,oggi come domani,divengono obiettivo di aggressioni e di minacce per il solo fatto di adempiere il loro dovere.
14 febbraio 2005
 
Piero MARTELLO
Presidente del Movimento per la Giustizia