\\ Home Page : Articolo : Stampa
ANM del 25 maggio e del 1 giugno
Di Loredana Morandi (del 10/06/2005 @ 17:43:06, in Magistratura, linkato 247 volte)

Associazione Nazionale Magistrati

L’A.N.M. sui lavori parlamentari sull’ordinamento giudiziario

La Giunta dell’ANM sta seguendo con la massima attenzione lo svolgimento del dibattito in corso al Senato sul disegno di legge delega relativo all’ordinamento giudiziario.

Rileva che il relatore del disegno di legge sen. Bobbio ed il Ministro della giustizia continuano a manifestare un atteggiamento di pregiudiziale chiusura tanto rispetto alle proposte, alle critiche ed agli emendamenti dell’opposizione parlamentare quanto rispetto agli emendamenti di esponenti della maggioranza parlamentare.

La Giunta - mentre prosegue, negli incontri di questi giorni, sulla strada del confronto e del dialogo con tutte le forze politiche - ribadisce il suo più netto dissenso rispetto al testo di legge oggi in discussione e conferma lo stato di mobilitazione di tutta la magistratura in vista di ulteriori iniziative di protesta.

Roma, 1 giugno 2005
La Giunta Esecutiva Centrale

***

Associazione Nazionale Magistrati

L’A.N.M. sulla ripresa dei lavori sull’Ordinamento Giudiziario

La Giunta Esecutiva Centrale manifesta la più viva preoccupazione per la possibilità che il Senato approvi un testo di riforma dell’ordinamento giudiziario che, oltre a non tener conto delle osservazioni e delle proposte formulate dall’ANM, non risponda nemmeno ai rilievi di palese incostituzionalità indicati nel messaggio del Capo dello Stato.

La magistratura seguirà, come ha sempre fatto, con la massima attenzione l’andamento dei lavori parlamentari, che spera siano improntati a ragionevolezza e al più ampio confronto e approfondimento.

La GEC conferma lo stato di mobilitazione, riservandosi di adottare con la dovuta tempestività le iniziative necessarie.

Roma, 25 maggio 2005