\\ Home Page : Articolo : Stampa
ANM Manifestazione Nazionale 17 dicembre Corte di Cassazione
Di Loredana Morandi (del 15/12/2005 @ 14:01:10, in Magistratura, linkato 352 volte)

Associazione Nazionale Magistrati

LA CONTRORIFORMA DELL’ORDINAMENTO GIUDIZIARIO
DECRETI PEGGIORI DELLA DELEGA


Il Governo sta presentando gli schemi dei decreti legislativi di attuazione della riforma dell’ordinamento giudiziario.
L’Associazione Nazionale Magistrati esprime ancora una volta la propria contrarietà a norme che cambieranno in peggio la magistratura italiana.

Noi non vogliamo:

- magistrati carrieristi ed un sistema di progressione in carriera che premia i più furbi invece che i più meritevoli sul campo;

- dirigenti degli uffici che saranno, al tempo stesso, onnipotenti e intimiditi, in virtù di una riforma che consentirà ai procuratori della repubblica perfino di imporre obblighi di facere ai loro sostituti, e imporrà a tutti i dirigenti di denunciare ai titolari dell’azione disciplinare qualsivoglia presunta manchevolezza degli altri magistrati;

- magistrati minacciati dall’obbligatorietà dell’azione disciplinare e da fattispecie vaghe e imprecisate;

- una scuola della magistratura che serva solo a distribuire certificati e non a formare ed aggiornare;

- un C.S.M. privato delle sue prerogative costituzionali, ridotto a ratificare l’operato di commissioni esterne di valutazione dei magistrati;

- il conformismo giurisprudenziale di magistrati preoccupati più di “fare carriera” che di rendere giustizia.

Noi vogliamo invece un C.S.M. credibile, forte ed efficiente, magistrati privi di condizionamenti e attrezzati professionalmente, dirigenti degli uffici giudiziari maturi ed autorevoli, una formazione professionale costante e razionale.

Nulla di tutto ciò è possibile con questa legge.

Si può fare solo una cosa: occorre una riforma vera, aderente alle esigenze della società italiana e rispettosa dei precetti costituzionali.

L’A.N.M.
chiama ancora una volta i magistrati ad esprimere la loro motivata protesta il

 
17 dicembre 2005 ore 10.00
Roma - Aula Magna - Corte Suprema di Cassazione

Al termine della manifestazione si riunirà il Comitato Direttivo Centrale dell’ANM per decidere le ulteriori iniziative.