Immagine
 double ... by Parkes... di Admin
 
"
"Sposate la campagna per una moralità immediatamente ravvisabile nel vostro comportamento"

Loredana Morandi
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Loredana Morandi (del 17/08/2008 @ 16:54:32, in Indagini, linkato 843 volte)



Oggi si è tenuta una spiacevolissima conversazione tra me e gli administrator dei server Azzurra.org, presenti quasi tutti, anche se non ho riconosciuto Marco Cicerchia di Radio Marte. Ho trovato il personaggio che amministra il server Orion.Azzurra.org assolutamente disgustoso, la tizia in questione ha dichiarato di essere la Giametta Fatima titolare del dominio Azzurra.org (a lei trasmesso dal napoletano della Communication Valley).

Risultato secondo le logiche del branco: in realtà l'intento era minacciarmi.

Ho deciso infatti di sporgere la mia giusta denuncia, il cui testo sarà da me tradotto ed inoltrato anche alle società che stanno facendo la battaglia contro il file sharing per prodotti editoriali coperti da copyright.

Perché questo, perché l'illecito in Azzurra.org è configurato dal fornire i server come strumento di ogni sorta di share tra pedo, porno e copyright, nella più totale omertà da parte degli administrator. Lo strumento serve a creare l'incontro per lo share e lo san tutti bene, perché la loro omertà è coperta dal fatto che i server non loggano lo share.

Lo schifo sullo schifo.

Ovvero: Telecom Italia, Libero, Orion, Seeweb, Radio Marte, Università di Napoli forniscono un mezzo per lo share di ogni tipo di materiale, ma contestualmente si lavano le mani dai reati, lasciando cadere le responsabilità sul singolo e senza effettuare nessun controllo. Un vero schifo.

Ho ribadito l'esigenza di allontanare l'internet point albanese dalle crew fansub, i motivi rasentano l'ovvio: su Brescia in quell'internet point ci sono dozzine di pc che scaricano e sharano da mane a sera, inoltrando in Italia tutto quel che non entrerebbe diversamente dall'estero tramite altre fonti tipo emule o torrent.

Risultato: l'albanese è stato graditissimo e ha ottenuto di farmi insultare dall'admin del server Orion, naturalmente sono stati ancora minacciati i miei figli e anche diffamati. Questa volta dall'albanese.

Ma che schifo ...

A proposito.. la vostra fonte di informazioni è delle peggiori...


E ... la delinquenza si vede per le cose che volete nascondere carini.

Aspettatevelo sicuramente l'ufficiale giudiziario, perché è arrivato il momento di mandarvelo. Ma prima contatterò tutte le singole società che sono mandatarie dei vostri incarichi di administrator del circuito malavitoso denominato Azzurra.org.

E la reputazione ve la faccio, perché io colpisco dall'alto verso il basso. Che siete voi ...

Intanto ... il circuito pedoporno si diverte ...



Ma sappiamo tutti che ride bene chi ride ultimo...

Update: ho disabilitato i commenti a causa spam e insulti. Faccio pulizia delle foto porno e dei link pedo che gli utenti e gli administrator di Azzurra.org hanno postato e poi li riapro.



Articolo (p)Link Commenti Commenti (56)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 17/08/2008 @ 08:01:49, in Indagini, linkato 1770 volte)



Caro 160_GHz,

io sono da molti anni in rete e la mia esperienza umana di giornalista va dall'aver fatto lo sciopero della fame per i prigionieri palestinesi nelle carceri israeliane (pubblicato da L'Unità), all'aver denunciato l'ex Ministro Martino per i treni da trasporto armamenti sul territorio nazionale, gli stessi motivi che diedero vita al movimento Train Stopping, all'aver seguito fin dalla nascita il movimento delle Telestreet.

Io stessa, accusata qui per puro comodo da un pugno di malnati ignoranti e faccendieri economici tra gli administrator dei server per i chan di Azzurra, sono un movimento di opinione: la Rete Artisti contro le guerre, organismo autoconvocato dagli Artisti, con adesioni provenienti dall'intero bacino del Mar Mediterraneo, che opera oggi in: Iraq, Palestina, Libano, Sri Lanka, Pakistan, India, Somalia, Etiopia, Kurdistan Turco, Sahara Occidentale, Tibet e prestissimo in Ruanda.

Attenzione: nessuno dei testi osceni qui pubblicati è a me attribuibile nella stesura.



Come persona e come giornalista io sto denunciando tutto lo schifo del "profitto", in tutte le sue forme: quello economico sull'adescamento sessuale (+ utenti = + pubblicità = + soldi) e quello del profitto personale nel Fansub Anime italiano, dove tutti i membri della crew Manga Dream & World usano persone terze e minorenni per sfogare quanto di marcio e deviato c'è nei loro cervelli.

La pratica è quella dello specchio e dello schiaffo.

Soltanto ri-guardandosi, queste persone, capiranno i loro errori.

In questa battaglia contro la pornografia pedofila nel fansub anime e manga italiano ci sono due episodi chiave di valutazione psicologica dei soggetti: il delitto di Niscemi (Catania), la violenza inaudita di 3 minorenni contro una coetanea con il copione di DragonBall Z, e i 10 mesi di sevizie operate da un "branco" sempre contro una coetanea a Lucca, amena cittadina toscana dove si tiene ogni anno il Lucca Comix.

E' quindi intollerabile consentire, a chi che sia, l'atto di porre in essere chat i cui testi possano "normalizzare" i contenuti hard o violenti di talune produzioni video straniere.

Purtroppo ciò che inquina il Fansub Anime italiano è la presenza di troppi ultra maggiorenni, e tra questi persone con seri problemi psicologici vedi Lauraleye e Vanilla con la cintura fallica, nelle condizioni di essere a strettissimo contatto con minorenni di tutte le età.

Queste ragazze sono, a tutti gli effetti, le "ideologhe" reali degli atti di violenza sessuale di coetanei ai danni di coetanei, che abbiamo visto e che vedremo pubblicati in cronaca.

Ancora Attenzione: sono proprio queste ragazze che scrivono il "Sì, si può fare!".



Il monito da queste pagine: il Fansub Anime e Manga italiano deve ritrovare una propria Dignità e lavorare affinché da questa nasca "finalmente" un Etica comune. Perché attualmente e a causa di questi personaggi, pur vecchi e obsoleti, è allo sbando.

Allo stato di questa inchiesta sono già state abbondantemente dimostrate le finalità commerciali delle Aziende, che vendono "adescamento sessuale" dal timore di una notorietà per le "mani sporche", nonché le finalità commerciali, la totale assenza di controllo e quindi l'interesse del network IRC.Azzurra.org nel consentire lo share di materiale audio video sotto copyright e/o vietato dalla legge italiana. (si veda sotto l'immagine del chan #startrek italia che distribuisce "intere serie TV" di genere sci.fi.).

Da cosa è dimostrato?

Dall'esistenza in vita di tanti bot per lo share quanti sono i chan e dall'esistenza di utenti come Orochimaru83 (OroSaiwa, Alto-kun, ecc..), che nel Fansub Italiano rappresentano il ricatto violento di un internet point albanese volto ad ottenere l'omertà di centinaia di ragazzi italiani. Attenzione: questo utente non solo non nasconde la propria natura, ma ne fa' oggetto di vanto.

Comprendo l'oggettiva difficoltà degli Administrator di Azzurra.org nel controllare tutta la rete.
Ma da qualche parte si dovrà pur iniziare
!?
Fare Nulla è omertoso, è ovvio. E' necessario rimboccarsi le maniche.

Il file sharing, nelle tecnologie di IRC, ha intrapreso la strada che io intuivo anni fa: con il tramutarsi nell'occasione commerciale contro la legge per fare soldi con il materiale audio video di produzione altrui.

Morale: non emule, non torrent, ancora meno le board p2p.

Il vero reo è IRC, il più rudimentale dei mezzi per lo share. E' infatti su IRC che si creano i gruppi di "Power Share", ovvero il gruppo di 4-5 utenti che poi immetteranno nelle altre reti del P2P i file audio-video vietati dalla legge o copyright. E' su questo che va esercitato un maggiore controllo. E' necessario chiedere che i server logghino chi fa share, perché attualmente non lo fanno.

E ... rullo di tamburi e squilli di trombe!!!

BINGO !!! Identificata Noemi di Catania, alias Vanilla - VanillaSky

courtesy by luigizanotti @ mangadreamworld.it



courtesy by Star Subber
Articolo (p)Link Commenti Commenti (112)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 16/08/2008 @ 18:23:00, in Indagini, linkato 777 volte)





Questo [Fabry] è, purtroppo, una vecchia conoscenza...

(16:24) [Whois] -
(16:24) [Nick] [Fabry] (~maiohostu@Azzurra=2AE97357.58-82-r.retail.telecomitalia.it)

(16:24) [Nome] [Fabry]
(16:24) [Canali] #promogest
(16:24) [Server] cheapnet.azzurra.org CWNET s.r.l. IRC Server - www.cheapnet.it
(16:24) [Identify] [Fabry] è identificato al server
(16:24) [Idle] 1hr 54mins 33secs - [Signon]: 16/08/2008 13:27:47
(16:24) [Whois] End

Un vero grande ipocrita. Tra tutti coloro che scrivono schifezze su quella chat, questo ha la costanza di cancellarsi sempre, dopo qualche giorno dalla pubblicazione e facendo attenzione che gli altri non se ne accorgano. Infatti alcuni tra i suoi "migliori" pezzi, atti a comprenderne la psicologia deviata, NON sono più sul sito usato dai Manga Dream & World per dare sfogo a tutta la loro turpitudine. I suoi log riveleranno che è sempre online, giorno e notte.




Ma loro si conoscevano dal 24 maggio 2008, come spiega Davide, Il_ratto, immortalato nello screen ...



Brillanti gli studi universitari ...



e amorevoli le cure per i minori.



La cura dell'igiene personale.



Update:

Ho telefonato alla Promotux di Cagliari. Perché? Per pura carità cristiana. Mi disturba tanta presunzione e un cel'hodurismo pari o uguale a quello di Bossi.. Sarà, ma non vedo bene chi fa pedo, insieme a chi fa già porno. E' un brutto connubio, finanche di cattivo gusto...
Sono stata minacciata e riempita di insulti. Fortunatamente non sono sola in casa perché le grida del pazzo furioso, che mi ha risposto, si sentivano anche con il telefono a 1 metro di distanza...


Ultima modifica alle 8:23 del 17 agosto 2008

Tra le tante minacce, il titolare della Promotux di Cagliari ha dichiarato di potersi procurare i Log di una "Lunadicarta" impegnata come una assatanata alla ricerca di "dodicenni". Ha concluso la conversazione telefonica dandomi della "tr**a" (Fixed 17 agosto 2008 - pagina salvata)



In costruzione ....
Articolo (p)Link Commenti Commenti (31)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 16/08/2008 @ 17:17:03, in Giuristi, linkato 533 volte)
http://diochan.co.cc/b/src/121917501195.jpg

RASSEGNA GIURIDICA

IN TEMA
PROSTITUZIONE, ADESCAMENTO E PEDO ONLINE
- DA ALTALEX -


... la Sez. III del Supremo Collegio, con la pronuncia 3 Giugno 2004, n. 36157 B.N.[1] che “L'atto di prostituzione non implica di necessità la congiunzione carnale, comunque realizzata, o anche il solo contatto fisico tra i soggetti del rapporto, dovendosi invece far coincidere la relativa nozione con quella, assai più ampia, di prestazione sessuale a pagamento, qualificabile come tale ogni qual volta essa consista in comportamenti oggettivamente idonei a stimolare l'istinto sessuale del fruitore”.

INOLTRE ..

Con il termine prostituzione, secondo la definizione contenuta nella sentenza della Sez. III della Corte di Cassazione, 8 Ottobre 2004, n. 45785, Gamba[2], si intende testualmente “qualsiasi prestazione sessuale effettuata dietro corrispettivo, senza che la prestazione sessuale debba necessariamente consistere nella «congiunzione carnale»: infatti, qualsiasi attività diretta a eccitare e soddisfare la libidine sessuale del destinatario si configura come «prestazione sessuale» e integra prostituzione se è appositamente retribuita dal destinatario della medesima[3].

http://www.altalex.com/index.php?idnot=34117

*** *** ***


Nuovi orientamenti in materia di prostituzione virtuale
(Cassazione civile , sez. III, sentenza 21.03.2006 n° 346 (Simone Marani) )

Sesso virtuale a pagamento può costituire sfruttamento della prostituzione
(Cassazione penale , sez. III, sentenza 08.06.2004 n° 25464 )

Pornografia minorile su internet: precisati i limiti per gli agenti provocatori
(Cassazione penale , sez. III, sentenza 21.10.2003 n° 39706 )

Sfruttamento della prostituzione: club privè, lap dance e nozione di atti sessuali
(Cassazione penale , sez. III, sentenza 21.03.2003 n° 13039 )

Pornografia minorile: sulla diffusione di immagini mediante chat line
(Cassazione penale , sez. V, sentenza 03.02.2003 n° 4900 )

Proposta di legge sulla prostituzione: esercizio all'interno di una privata dimora
(Progetto di legge 16.07.2002 n° 65 )

Configurabile favoreggiamento in presenza di rapporto di convivenza tra prostitute
(Cassazione penale , sez. III, sentenza 18.09.2001 n° 33850 )

Prostituzione virtuale: sfruttamento è configurabile anche senza il contatto fisico
(Cassazione penale , sez. III, sentenza 21.03.2006 n° 346 (Carlo Alberto Zaina) )

Norme contro la pedofilia e la pedopornografia anche a mezzo internet
(Legge 06.02.2006 n° 38 )

Siti civetta, file sharing pedopornografico e inutilizzabilità degli elementi probatori
(Cassazione penale , sez. III, sentenza 13.12.2004 n° 1481 )

Lotta contro lo sfruttamento sessuale dei bambini e la pornografia infantile
(Decisione Consiglio Ue 22.12.2003 n° 2004/68/GAI )

Pedofilia non è una malattia mentale e non attenua capacità di intendere e volere
(Cassazione penale , sez. III, sentenza 12.11.2003 n° 43135 )

Sfruttamento della prostituzione: club privè, lap dance e nozione di atti sessuali
(Cassazione penale , sez. III, sentenza 21.03.2003 n° 13039 )

Proposta di legge sulla prostituzione: esercizio all'interno di una privata dimora
(Progetto di legge 16.07.2002 n° 65 )

Minori: norme in materia di prostituzione, pornografia e turismo sessuale
(Legge 03.08.1998 n° 269 )

Articolo (p)Link Commenti Commenti (37)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 16/08/2008 @ 01:40:29, in Indagini, linkato 1273 volte)


Che peccato, che questo utente non sia vero.

Se qualcuno di Azzurra.org si mostrasse davvero su questo sito, allora sì che partirebbe la mia denuncia.

E si, perché io in meno di un anno ho identificato addirittura un internet point, che smanetta in IRC.Azzurra.org e ci riversa tutto quel che scarica con Winny, dalla rete del p2p giapponese.

La denuncia allora partirebbe, ma solo dopo aver pubblicato a nastro tutti i !list che si possono fare su Irc.Azzurra.org, insieme a tutti i bot settati per fare share.

Uno dei tanti problemi di Azzurra.org infatti è l'omertà degli Admin incaricati per i server. Chi volesse fare una cosa buona e giusta dovrebbe indagare seduta stante i tecnici che sono appesi in IRCHelp.




A loro poi dimostrare di non aver mai peccato.

La presenza del comando !list indica infatti, che sul chan #startrekitalia di Azzurra.org sono in share i video e/o i movie della famosissima serie Star Trek, edita sotto copyright internazionale dalla Paramount.

E ancora minacce, questa volta direttamente ai miei figli.. un vero tripudio di napoletanità omertosa.



Dixit

Loredana Morandi

ps:
naturalmente posso dimostrare seduta stante anche al Segretario Generale della Federazione Nazionale Stampa Italiana, che io ho lavorato come giornalista in televisione e scritto abbastanza ... cosa largamente riconosciuta..

ps2: di quale fax parla questa??? Si tratta di altre minacce che non avevo notato??? Dallo stato psicologico intuisco qualcosa di molto simile alla circonvenzione di incapace ... made in nuovapolis...

Articolo (p)Link Commenti Commenti (71)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 15/08/2008 @ 20:24:33, in Osservatorio Famiglia, linkato 71 volte)

Delitto di Niscemi, rito abbreviato
per i 3 ragazzini accusati dell'omicidio

CATANIA (14 agosto) - Salteranno l'udienza preliminare e saranno processati con il rito abbreviato il prossimo 28 ottobre dal Tribunale per i minorenni di Catania i tre ragazzi di età compresa tra i 14 ed i 17 anni accusati dell'omicidio di Lorena Cultraro, la studentessa di 14 anni, scomparsa da casa il 30 aprile scorso, il cui cadavere fu ritrovato il 13 maggio in un cisterna nelle campagne di Contrada Giummarra di Niscemi.

L'omicidio. I tre, D.D., G.G. ed A.A., che hanno ammesso il delitto, devono rispondere di omicidio premeditato ed occultamento di cadavere. Lorena fu picchiata e poi strangolata con il cavo di un'antenna della tv. Nella confessione i tre presunti assassini raccontarono di avere portato la vittima in un casolare vicino alla cisterna, di avere avuto rapporti sessuali con lei e di averla assassinata per paura che riferisse d'essere incinta. Lorena li aveva informati di essere incinta di uno di loro, minacciando di spargere la voce per tutto il paese. Una perizia ha però accertato che Lorena non era incinta.

Il Messaggero


*** *** ***

Nuove accuse per la baby gang di Città di Castello

CITTĄ DI CASTELLO (14 agosto) - Nuove accuse per i 24 giovani (19 i minorenni, tra i quali due ragazze) denunciati dal personale del commissariato di Città di Castello per furti, danneggiamenti e vari episodi di vandalismo che poi venivano filmati con i telefonini per essere diffusi presso gli amici e su siti internet come You-Tube.
La polizia ha infatti raccolto altre sette denunce di furti presentate da cittadini che secondo gli investigatori sono da addebitarsi alle azioni del gruppo. Le indagini hanno inoltre portato al rinvenimento degli arnesi rubati in un cantiere edile di Città di Castello e utilizzati per compiere un raid presso il camping della Montesca. Le indagini della squadra anticrimine del commissariato proseguono e non viene escluso l'accertamento di nuovi reati e il coinvolgimento di altre persone.

Il Messaggero

*** *** ***

Genova, ecuadoriana 11enne stuprata dal branco: i quattro arrestati hanno dai 17 ai 22 anni

GENOVA (14 agosto) - Stuprata dal branco durante una festa: è accaduto la scorsa settimana a un'adolescente ecuadoriana di undici anni e mezzo nel ponente di Genova, durante una festa in casa nel quartiere di Cornigliano. Quattro giovani connazionali che hanno partecipato alla violenza di gruppo sono già stati arrestati dagli investigatori della squadra mobile: si tratta di due minori entrambi di 17 anni, e di due maggiorenni, di 18 e 22 anni.

La notizia è stata anticipata oggi dal Secolo XIX. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, che non esclude che allo stupro possano aver partecipato anche altri (e per questo motivo prosegue nelle indagini) la ragazzina, sotto l'effetto dell'alcol, giovedì sera sarebbe stata violentata anche da più ragazzi contemporaneamente. Al termine della festa l'adolescente sarebbe stata accompagnata da uno dei giovani verso casa ma in preda al malessere, dopo aver girovagato per la città, si è presentata all'ospedale Gaslini dicendo di aver subito una violenza sessuale di gruppo. Lo stupro è stato accertato dalle visite mediche e sono subito scattate le indagini per ricostruire l'accaduto.

Il primo violentatore è stato arrestato poche ore dopo. Successivamente si è risaliti anche agli altri tre. Tutti avrebbero ammesso di aver avuto rapporti sessuali con l'adolescente, che ora è stata affidata al padre, ma nel tentativo di discolparsi hanno anche affermato che lei "era consenziente".

Sempre a Genova una ecuadoriana di 17 anni ha denunciato di aver subito a casa dello zio una violenza sessuale da parte di un connazionale di 31 anni. Lo stupro sarebbe avvenuto nella notte tra il 12 e il 13 agosto nel quartiere di Sampierdarena. La ragazza ieri sera si è recata all'ospedale Villa Scassi dove ha raccontato la vicenda. I medici, dopo averla visitata, hanno confermato la violenza e le hanno dato dieci giorni di prognosi.
Gli investigatori hanno poi chiarito che lo stupro è avvenuto proprio a casa della vittima, e che l'autore sarebbe lo zio della ragazzina. I due si trovavano da soli in casa quando, probabilmente sotto effetto di stupefacenti, l'uomo avrebbe abusato della nipote. L'autore della violenza è stato identificato e denunciato a piede libero.

Il Messaggero


Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 15/08/2008 @ 18:30:40, in Indagini, linkato 1233 volte)


Che ne dite della prima bozza del loghino della campagna contro la pedofilia su IRC Azzurra.org???

Si accettano consigli ...

UPDATE

Un gentile lettore ci suggerisce alcuni link, grazie! Sono elaborazioni grafiche estremamente divertenti, ma poco congeniali alle piccole necessità di una campagna seria e socio politica.

Però vi domando: vi sembra naturale che nel giro di 10 giorni viene chiusa in Italia una comunità che posta link torrent e contestualmente viene oscurato il sito PirateBay, mentre Telecom Italia, Libero e pure l'Università Federico II di Napoli continuano a patrocinare e a prestare i propri server per il primo passaggio italiano assoluto in share del materiale acquisito dall'estero (dai dvd rippati a tutto quel che ha formato: avi, mp4, mkv) ???

Il solo caso di PirateBay si discosta dalle realtà italiane, ma loro sono addirittura un "partito politico": infatti, le board non guadagnano niente dal fare p2p o postare link. Allora spiegatemi perché questi delinquenti istituzionalizzati sono liberi di NON controllare quanto è in share sui loro server?

Solo perché i server non registrano il volume in share attraverso la propria banda?

Troppo comodo. Garantito che lo sanno tutti benissimo cosa passa su quei server.

E non è delinquente questo?

.. di seguito l'opera d'arte dell'utente
T.R. Holly



A grande richiesta la società commerciale, che vende sesso su Irc Azzurra.org.



Attenzione: qui non si diffama nessuno. La parola "sesso" è sufficientemente descrittiva dei contenuti del chan irc.azzurra.org e del sito web.



Ma si subiscono le minacce ...



Il signor Francesco Meloni, che mi minaccia in forma scritta, dovrebbe evitare di vendere "sesso" sul "channel" Azzurra.org. Solo in questo modo eviterebbe che chiunque, ovvero qualsiasi cittadino italiano, sia libero di dire che lui fa pornografia. Mi spiace per lui, ma questo è solo quanto dovuto alla Lingua Italiana.

Dal Dizionario De Mauro - Paravia il lemma "pornografia"



Articolo (p)Link Commenti Commenti (65)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 14/08/2008 @ 07:14:26, in Redazionale, linkato 83 volte)
Ricevo e pubblico l'accorata lettera del bloggers abruzzese Paolo Carinci. Anche Giustizia Quotidiana, a breve, esplorerà le vicende della mala sanità in Abruzzo con il segnalarvi il caso di un operaio metalmeccanico, incidentato sul lavoro e mai riconosciuto dall'INPS, nonostante testimoni e la dichiarazione della società presso la quale lavora, i molti interventi e la perdita funzionale di una mano...

ECCO COME LO STATO PREMIA...........

ci vuole una bella faccia tosta penso ai disabili con pensioni da 240 euro mensili

12 agosto 2008 -
A casa con la borsa piena

L'ex governatore dell'Abruzzo, ora ai domiciliari dopo 28 giorni di carcere per lo scandalo nella sanità della sua Regione, riceverà un indennizzo di 24mila euro per la fine dell’attuale consiglio regionale. Che ne pensi?

DA LIBERO .IT

di Redazione
Dopo lo scandalo sanitario e i 28 giorni di carcere a Sulmona, per Ottaviano Del Turco, presidente della Regione Abruzzo, si sono aperte le porte della prigione e fra poco anche quelle della cassa regionale. Se infatti il giudice per le indagini preliminari Maria Michela Di Fine ha concesso i domiciliari a Del Turco (che dopo la sospensione dal suo partito, il PD, si è dimesso, sì, dalla carica di governatore, ma non anche da quella di consigliere), d'altra parte quando diventerà ufficiale la decadenza dell'attuale consiglio regionale, tutti, coinvolti nell'inchiesta e non, percepiranno la buonuscita prevista dal regolamento. Si tratta, stando a quanto scrive Libero di oggi, martedì 12 agosto, di circa di 24mila euro, ai quali andrà a sommarsi anche un vitalizio mensile che dovrebbe aggirarsi fra i 3 e i 6mila euro.
Sommando tutti gli indennizzi e le buonuscita si raggiunge più o meno la cifra di un miliardo di euro: un non poco oneroso impegno per il già disastrato bilancio regionale sul quale pesa, fra le altre voci, proprio quel buco causato dai debiti accumulati nella sanità. Non si potrebbe evitare di pagare almeno chi è coinvolto nello scandalo di "sanitopoli"?

E IO PAGO

sono 30 anni e forse più che in Italia esiste la questione morale, una disonesta' dilagante a tutti i livelli, e sempre assurdamente tollerata, ma quando si arriva a questi livelli e' giunto il momento di prendere una posizione netta e chiara, al di là del convincimento politico di ciascuno di noi. Il problema esiste, come lo si affronta? L'esperienza mi dice che e' necessario affrontarlo con la dovuta serietà e col dovuto rigore, e che quindi e' il momento di finirla con i distinguo e le sottili disquisizioni tra i cosiddetti giustizialisti ed i diversamente giustizialisti. E' necessario che la societa' nella sua interezza abbia fiducia delle forze dell'ordine e della magistratura, anche se talune volte puo commettere errori, ma di astenersi dal prendere parte attività in ogni senso a favore di persone inquisite e per di più per ragioni di appartenenza politica. Invito umilmente tutti, di qualsiasi parte politica, a rispettare le istituzioni e non denigrarle. Mi sento letteralmente preso in giro quando personaggi del genere, dopo aver affossato la sanita', vengono premiati dalle istituzioni in questo modo e rabbrividisco.

PAOLO CARINCI
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 12/08/2008 @ 18:21:48, in Indagini, linkato 579 volte)


Come ho già scritto, il mondo del fansub italiano si divide in: appassionati di cartoni animati e i depravati, ovvero quelli che delinquono sistematicamente (maschi e femmine di età ricompresa tra i 20 e i 40 anni).

Le responsabilità sono e restano personali.

Troppo comodo attribuire al degrado generale della società italiana le depravazioni personali, o la molteplice capacità di divulgare il parto della propria psiche deviata. Il porno giapponese è un prodotto, finanche scadente ad un certo livello e simile in tutto al porno con attori, cioé privo di trama e contenuti. E' il sesso ad essere un prodotto che vende.

Purtroppo per i giovani della domanda di Biagio sono certi personaggi, con la loro depravazione, a rendere il prodotto interessante. L'adescamento per alcuni è un business. Soprattutto quelli che lo fanno di professione e usano come veicolo il Fansub Italiano: come Noemi di Catania, alias Vanilla dei Manga Dream & World (riconoscibilissima dall'idiozia manifesta in chan, nella foto sotto, e ... ancora non ho parlato di Vi la pornografa pisana e del promoter generale dei Mdw: Nii-Nii, aka Riccardo, trentenne siciliano trasferito a Milano, due personaggi in grado di gettare vera pornografia di produzione propria in qualsiasi conversazione normale).




A breve di questa Vanilla pubblicherò le foto, trovate grazie alle mie fonti, perché sul marciapiede ci si va con la propria faccia, e questa tizia è fin troppo tempo che raggira minorenni e produce solo sporcizia. Inoltre mi riprometto di informarmi anche presso il suo attuale datore di lavoro telematico in IRC: la Protomux snc di Cagliari. In effetti ho sempre trovato strano il suo assentarsi a mezza sera, le frequenti disconnessioni dai chan con arie da grande offesa e da ultimo il suo strano desiderio di "vedere" le stelle (lessico usato fin dalle vecchie reti videotel). Altresì mi riprometto di rescindere ogni mio rapporto con la Wind, perché assume questo genere di hostess per i suoi prodotti su Catania.

Nel frattempo mi e vi domando: che cos'è IRC e chi sono coloro che delinquono per quattrini? Chi è che favorisce l'enorme mole di scambio di file contenenti materiale pedopornografico in Italia?

Signori e Signore il pedoporno in Italia è un business enorme: QUI tutti i nomi dell'IRC Network Azzurra.org.

Alcuni nomi ci sono noti: la Seeweb di Antonio Baldassarre è, ad esempio, la società che ha fagocitato i gestori del mio ex hosting svizzero, staccando la banda e con il requisire i computer server della piccola società. A loro direttamente attribuibile l'omertosa copertura di più di un anno intero di fatture intestate alla società svizzera, liquidata dalla Camera di Commercio del Canton Ticino nel lontano 2006, nonché il tentato sequestro dei database degli utenti, i danni di immagine e contro la privacy e i troppi fastidi da noi tutti subiti. Io in primis...

Ma come non riconoscere i due colossi Tin.IT e Libero?

Napoli e le sue mille "munnezze" è la prima linea di IRC con i computer server dell'Università Federico II e quelli di Radio Marte Stereo. Che Serretiello di Radio Marte sia inquietantemente preoccupato dall'informazione l'ho appurato di persona, dichiara di non conoscere il mezzo e delega tutto al suo tecnico, che non si assume alcuna responsabilità.

Vien da domandarsi, ma.. il Magnifico Rettore dell'Università Federico II di Napoli (server unina.azzurra.org), professor Guido Trombetti, è informato??? E se è informato, che cosa pensa delle proprie responsabilità, considerato che l'80% di quanto in share su emule e torrent, tra copyright e pedoporno, ha come fonte primaria IRC.azzurra.org ? Se poi sapesse che l'alfabetizzazione non è mai giunta in IRC, presumo che inorridirebbe...

E' ancora Napoli che si ritrova nel whois di Azzurra.org, dominio che risulta essere registrato da un napoletanissimo personaggio tradotto ed infiltrato tra le nebbie padane nella azienda Communication Valley. La società, parter della Cisco, che si occupa di sicurezza telematica per le banche (Unicredit), nega addirittura la sua assunzione e il centralino ti passa la persona "solo" se lo cerchi con il nome ed il cognome ...

(il nome prossimamente su questi schermi)

Se vogliamo davvero intraprendere una azione legale o giudiziaria, allora è necessario rimboccarsi seriamente le maniche. Basta perseguire siti e board che fanno file sharing. E' necessario perseguire i maggiori responsabili, ovvero le Società di questo ELENCO.

Per il Fansub Italiano, invece, io auspico un drastico taglio delle parti marce e di quelle commerciali con dolo, nonché di ritrovare una dignità mai avuta in un mondo in cui "tutto ciò che è ed appare illegale" è anche il business, certamente illegale, di altri ai danni di minori o poco più che tali.

Pubblicità progresso: per la dignità della donna, l'alfabetizzazione in Italia e la volontà creativa, culturale ed intellettuale dei nostri giovani.



L'immagine è pubblicata in originale QUI.
Ora, dite voi cosa vuol dire la "P" in parentesi graffe, che io ho già detto la mia...


Loredana Morandi
Articolo (p)Link Commenti Commenti (18)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 11/08/2008 @ 18:13:58, in Indagini, linkato 734 volte)


Caro Sito,

verba volant, scripta manent!

Come pensa che io potrei sapere cosa si scrive nei chan irc del Fansub Italiano, se personcine come Lauraleye, Vanilla e altri non fossero così accurati nel depositare all'attenzione dei "posteri", ciò che esce dal proprio scrivano posteriore?

A mio avviso si vive sempre responsabilmente e questa produzione letteraria escrementizia, con risvolti fin coprofagi (vedi qui il significato), è un grave segnale del degrado in cui versa il Fansub italiano, che non può assolutamente divenire il ricettacolo di tutte le psicosi in circolazione sul web.

Provo molta pena per le situazioni umane, Lauraleye e le sue ore trascorse in chat, da sola al pc, segno dell'assenza di un rapporto umano con il partner convivente, tornato or ora da un soggiorno all'estero ed ormai un vero estraneo. Comprensione umana, certo, perché è questo il Diario mai scritto di Lauraleye, 30 enne.
Ma è inconcepibile che della "sua cintura fallica", vera o millantata, e dell'ovvio disagio psicologico sia oggetto un Cusy qualsiasi, Daniele 18 anni, o ancor peggio che ne siano oggetto dei minorenni.



Mi ripeto: si vive solo responsabilmente, e questo vuol dire che il Fansub italiano deve trovare una propria deontologia ed una propria etica. Un forum che ospita notizie e recensioni su cartoni animati dedicati ai bambini, non può essere sporcato dai disagi psicologici di certe persone. Ma soprattutto il Fansub italiano deve fare pulizia di ogni merceologia classificabile, ritrovando in se stesso un po' di umanità.

Per ora avrete notato che sto tracciando i profile delle pseudo donne, che animano la crew oggetto delle mie indagini. Ma gli uomini sono decisamente peggiori. Veri e propri ciechi.

Update

Ho notato che alcuni personaggi da fansub sono particolarmente cattivi. Allora è bene precederli!

Per trovarvi io ho studiato ad Oxford, cioè sulle comunità del file sharing, e per un anno intero. Ovvero vi leggo da quando DDUniverse si chiamava DrunkenDonkey (poi DDGalaxy), conosco Italian Share, Tutankemule, Colombo, TNT Village, Adunanza e P2PForum. Inoltre conosco quant'altro c'è da sapere sul file sharing.
Alcuni tra questi sono addirittura stimabili e da sostenere, per la battaglia dei diritti umani e per uno sviluppo sostenibile dell'uomo contro le Multinazionali.


Le chiacchiere stanno a zero.

Nel Fansub italiano c'è una parte pulita, ed una che delinque.

I profile da me descritti, allo stato attuale si iscrivono tutti nella parte del fansub che delinque. Ma sono fiduciosa perché tutti possono cambiare le proprie brutte abitudini, con lo smettere tutti i comportamenti sbagliati scegliendo di aderire ad un etica comune e lavorando tutti insieme per ottenerla.

Update 2

E' presto per dirlo, ma... che qualcuno inizi a capire ?




Update 3 (sull'avatar)

Questo qui è l'avatar.



E questo qui sotto è l'effetto che l'avatar sortisce presso il pubblico, quando inserito nel contesto dei contenuti.
Il brano è già noto e ne sono autrici: Laura dal novarese, Noemi di Catania e Marta di Milano, entrambe scritturate e scelte per quel chan dalla ragazza di Finale Ligure.




Purtroppo è ragionevole ritenere tutte queste teste ormai "andate". Ed i soggetti portatori, se pur giovanissimi, appaiono nello splendore del nulla cronico di già vecchi e obsoleti, sia nei contenuti che nelle idee. Il QI non voglio neppure valutarlo, perché qui ci siamo già introdotti nella terra dell'adescamento pedofilo e dei contenuti pornografici prodotti contro e ai danni dei minori.

Di seguito in immagine le conclusioni, anno 2007, sul medesimo argomento trattato in questo blog.






Articolo (p)Link Commenti Commenti (25)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 12 persone collegate

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         




Cerca per parola chiave
 

Titolo
Ambiente (25)
Economia (27)
Estero (43)
Giuristi (25)
Indagini (87)
Magistratura (394)
Osservatorio Famiglia (10)
Politica (335)
Redazionale (10)
Sindacato (30)
Telestreet (6)
Varie (37)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019

Gli interventi pił cliccati

Ultimi commenti:
Not known Facts Abou...
26/08/2018 @ 14:00:00
Di Maybelle
NRI Legal Services 8...
25/08/2018 @ 11:43:58
Di April
NRI Legal Services
25/08/2018 @ 09:54:26
Di Odell

Titolo
Bianco e nero (38)

Le fotografie pił cliccate

Titolo
Fansub pornografia e File Sharing ne vogliamo parlare?

 Si
 No
 Non lo so





08/12/2019 @ 13:51:24
script eseguito in 246 ms