Immagine
 A Summer Night ... Albert Moore... di Loredana Morandi
 
"
"Pensare è più interessante di sapere, ma meno interessante di guardare."

Goethe
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 

Dichiarazione on. Giorgio Pasetto, responsabile Trasporti della Margherita

“L’accordo tra azienda e piloti di ieri e quello con il personale di terra di oggi segnano due tappe importanti nella vicenda Alitalia perchè dimostrano la responsabilità con cui il sindacato è riuscito a gestire l’intera crisi, senza far gravare sui cittadini una sola ora di sciopero. A questo punto però serve una chiara ed univoca posizione del Governo sul nuovo assetto strutturale della compagnia di bandiera e sull’entità degli ammortizzatori sociali. Queste due questioni diventano infatti i punti nevralgici della prossima trattativa  e su questi il Governo in qualità di azionista di maggioranza e di garante delle tutele dei lavoratori deve assumersi le proprie responsabilità e far sentire la propria voce. E’ assurdo –ha concluso Pasetto – che per motivi di carattere elettorale il Governo sta facendo di tutto per non entrare direttamente nella questione Alitalia evitando quindi di vedersi associato ad un percorso che, da quanto si apprende, rischia di determinare numerosi licenziamenti.” Roma, 16 settembre 2004

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 16/09/2004 @ 17:46:20, in Politica, linkato 254 volte)
“Non muta, nonostante i proclami del Ministro, il nostro giudizio politico su  questo testo di riforma costituzionale, il cui impianto resta immutato. – lo dichiara Graziella Mascia, capogruppo di Rifondazione Comunista in Commissione Affari Costituzionali - Un impianto che desta un allarme sul piano democratico sia per il pesante ridimensionamento che subirebbe il Parlamento sia per le pesanti conseguenze sociali che produrrebbe la cosiddetta devolution. La preoccupazione è tanto più forte se collocata in un contesto nel quale lo stesso Trattato per la Costituzione europea, che verrà sottoposto alla firma a Roma il prossimo 29 ottobre, sottrae potere ai Parlamenti nazionali senza che, contestualmente, il Parlamento europeo acquisisca alcun ruolo. È possibile – chiede Mascia, ridando voce al quesito di illustri costituzionalisti - con un'unica legge di revisione modificare parti diverse della Costituzione costringendo il Parlamento, e poi il corpo elettorale, cui spetta il giudizio definitivo sulla riforma costituzionale nel caso in cui sia richiesto un referendum ai sensi dell'articolo 138 della Costituzione, ad esprimersi su materie così eterogenee? Noi, non solo siamo contrari al merito delle singole proposte ed all'impianto complessivo, ma sottolineiamo il valore dell'attuale Carta costituzionale, la pariordinazione in essa riconosciuta ai poteri dello Stato, il garantismo insito nell'esercizio collettivo della potestà legislativa di Camera e Senato, il pluralismo politico e culturale presupposto in tante sue norme e la capacità di sviluppo insita in esse. Sulla base di una ipotesi alternativa – conclude Mascia, che ha illustrato in Aula le proposte di RC nel merito dei singoli articoli – Rifondazione Comunista darà battaglia  in Parlamento.” Roma, 16 settembre 2004
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 16/09/2004 @ 17:45:19, in Politica, linkato 234 volte)

Dichiarazione dell’on. della Margherita Pierluigi Mantini

“Il disegno di riforma costituzionale è stato concepito dalla maggioranza nel solo perimetro della maggioranza: il potere costituito si è fatto costituente. E’ un fatto gravissimo, che è sotto gli occhi degli italiani, e che impedisce al centrosinistra di poter partecipare, con spirito costituente, alle intese sulle istituzioni e sulle regole comuni. L’appello di Ciampi è stato sin qui respinto dalla Cdl ed è ridicolo che Calderoni e Volontè invitino alla convergenza su singoli punti. Noi possiamo al massimo astenerci sulle parti meno gravi del testo ma non votare a favore esprimendo un consenso e una legittimazione ad una riforma nella sostanza incostituzionale. Chi nel centrosinistra intende esprimere voti favorevoli sottoponga questa decisione all’Assemblea dei parlamentari dell’Ulivo.” Roma, 16 settembre 2004

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Dichiarazione dell’on. della Margherita Mario Lettieri

“Quanto affermato da Civiltà Cattolica sull’economia e sullo stato del Mezzogiorno è del tutto condivisibile. Il governo di centrodestra, in questi tre anni, ha strangolato le regioni meridionali, proprio quando il loro trend di crescita cominciava ad essere più significativo e percepito. Dopo aver falcidiato il credito d’imposta ora il governo vuole demolire anche la 488, le due leggi del centrosinistra che hanno ben funzionato.  Non si comprende che senza la crescita del Mezzogiorno l’intera economia italiana sarà più debole nell’attuale contesto europeo e mondiale. Occorre ridare priorità al Sud nell’agenda politica del governo e del parlamento.” Roma, 16 settembre 2004

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Dichiarazione on.li Mario Lettieri (Margherita) e Giorgio Benvenuto (Ds)

“Nella riunione della commissione Finanze sono stati respinti gli emendamenti che abbiamo presentato alla legge Comunitaria relativi agli abusi di mercato finalizzati ad introdurre precise norme di attuazione della Direttiva comunitaria. La contrarietà della maggioranza di centrodestra è stata motivata dal mancato assenso del governo. Evidentemente anche il ministro Siniscalco non è consapevole della gravità dei problemi dei mercati finanziari e della necessità di dare agli stessi il massimo di trasparenza. Quanto avvenuto in commissione è un fatto di grande irresponsabilità della maggioranza e del governo che sul risparmio continuano da mesi a fare melina e propaganda, bloccando poi ogni spezzone di riforma come quello relativo al market abuse.” Roma, 16 settembre 2004

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 16/09/2004 @ 14:42:12, in Politica, linkato 317 volte)

“Verdi sfidano in Parlamento governo nemico dei consumatori”

“A Marzano va l’oscar degli impegni mancati. I Verdi sfidano il governo a venire in aula a confrontarsi sulla totale mancanza di controlli e trasparenza su prezzi e inflazione”. Lo ha detto il presidente dei Verdi Alfonso Pecoraro Scanio che oggi ha partecipato al sit-in dei consumatori davanti a Montecitorio. “Marzano – aggiunge il leader del Sole che ride - è stato capace di tradire tutti gli impegni presi coi consumatori e i risparmiatori, affondando ogni credibilità del governo. Dal caro Euro all’inflazione, dalla difesa dei risparmiatori alle Rc-auto, non un impegno è stato mantenuto. I Verdi sfidano questo governo nemico dei consumatori a venire in aula a spiegare la totale mancanza di controlli sui prezzi e di trasparenza sull’inflazione. Il governo ammetta l’assoluta inadeguatezza degli attuali sistemi di rilevamento e inizi una politica di controlli e trasparenza. Altrimenti la tutela dei consumatori e dei risparmiatori resterà soltanto uno slogan vuoto”. Roma, 16 settembre 2004

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Risoluzione comune sulla situazione in Iraq
Doc.:
B6-0028/2004

Procedura: Risoluzione comune
Dibattito: 15.09.2004
Votazione: 16.09.2004

Con 533 voti favorevoli, 43 contrari e 26 astensioni, il Parlamento europeo ha adottato una risoluzione sulla situazione in Iraq. I deputati condannano fermamente «tutti gli attacchi terroristici indiscriminati contro civili, minoranze religiose, forze di polizia e soldati della forza multinazionale, la presa di ostaggi come giornalisti e personale delle ONG e gli atroci omicidi che sono stati commessi». Essi rappresentano altrettanti tentativi di «indebolire, mediante il ricorso alla violenza, la determinazione del governo iracheno e della comunità internazionale ad andare avanti con il processo democratico».

L'Aula condanna in particolare «con la massima fermezza» il rapimento di Simona Torretta e Simona Pari nonché dei giornalisti francesi Christian Chesnot e George Malbrunot e quello del cittadino britannico avvenuto stamattina - quest'ultimo sulla base di un emendamento orale di Antonio TAJANI (PPE/DE, IT) - chiedendo «la loro liberazione incondizionata e immediata, oltre a quella di tutti gli altri ostaggi a prescindere dalla loro origine nazionale». I deputati hanno anche chiesto la restituzione della salma di Enzo Baldoni. Essi hanno mostrato apprezzamento per le numerose espressioni di solidarietà da parte di cittadini iracheni e del mondo islamico nei confronti degli ostaggi.

Il Parlamento invita il Consiglio, l'Alto Rappresentante della PESC e la Commissione, «in cooperazione con gli Stati membri interessati», ad adottare iniziative immediate e concrete per la liberazione degli ostaggi. Le autorità irachene e tutte le autorità religiose sono invitate «a condannare fermamente, chiaramente e inequivocabilmente ogni forma di terrorismo».

L'Iraq deve essere reintegrato nella comunità internazionale come partner sovrano, indipendente e democratico. L'Aula chiede che le elezioni per l'Assemblea nazionale transitoria, previste per il gennaio 2005, siano libere e giuste e sia garantita la piena partecipazione delle donne. Il Parlamento sostiene la proposta della Commissione europea di stanziare 200 milioni di euro per la ricostruzione dell'Iraq nel 2005. Il Consiglio è invitato ad utilizzare lo strumento di flessibilità per realizzare tale impegno, senza ridurre le spese relative agli altri settori dell'azione esterna dell'Unione.

L'Aula ha respinto a grande maggioranza gli emendamenti presentati dal gruppo GUE/NGL che chiedevano «l'immediato ritiro delle forze di occupazione straniere» e che consideravano l'occupazione del Paese illegale in quanto «in completa violazione del diritto internazionale».

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 16/09/2004 @ 14:01:42, in Politica, linkato 268 volte)
"Voglio spezzare una lancia a favore dei membri della maggioranza rimasti a casa in occasione dell'esame del ddl di riforma dell'ordinamento giudiziario: il Ministro Castelli e anche altri autorevoli esponenti del governo hanno continuato a parlare per tutta l'estate di 'provvedimento blindato' e, pertanto, i senatori della Cdl hanno preferito non partecipare ai lavori della commissione". E' il commento ironico del senatore dei Verdi Giampaolo Zancan, Vicepresidente della Commissione giustizia di Palazzo Madama.
"La blindatura di una riforma rappresenta il massimo disprezzo nei confronti dei lavori e delle prerogative parlamentari. Comunque, i senatori dell'opposizione continueranno a contrastare in modo tenace e fermo un provvedimento esiziale per l'amministrazione della giustizia, elemento fondamentale di uno stato democratico".
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Dichiarazione del senatore della Margherita, Nando Dalla Chiesa
Capogruppo in Commissione Giustizia

"Più interessanti le vacanze della riforma dell'ordinamento giudiziario". Così il senatore della Margherita Nando Dalla Chiesa, capogruppo in Commissione Giustizia, commenta lo slittamento della discussione della riforma dell'ordinamento giudiziario in Commissione Giustizia. "La famosa urgenza di varare la riforma nell'interesse dei cittadini proclamata tutta l'estate dal centrodestra (e che, a quanto si dice, produrrà una blindatura del testo al Senato) - continua Dalla Chiesa - ha ceduto davanti agli 'impegni' personali dei parlamentari della Commissione e dei centinaia di possibili loro sostituti". "Così in Senato è saltato l'avvio della discussione sulla contestata legge. Che dire? Un episodio piccolo ma molto significativo". Roma, 16 settembre 2004

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 15/09/2004 @ 23:11:52, in Giuristi, linkato 274 volte)

Sale Alcali

Loredana Morandi - 1996

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 43 persone collegate

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         




Cerca per parola chiave
 

Titolo
Ambiente (25)
Economia (27)
Estero (43)
Giuristi (25)
Indagini (87)
Magistratura (394)
Osservatorio Famiglia (10)
Politica (335)
Redazionale (10)
Sindacato (30)
Telestreet (6)
Varie (37)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Not known Facts Abou...
26/08/2018 @ 14:00:00
Di Maybelle
NRI Legal Services 8...
25/08/2018 @ 11:43:58
Di April
NRI Legal Services
25/08/2018 @ 09:54:26
Di Odell

Titolo
Bianco e nero (38)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Fansub pornografia e File Sharing ne vogliamo parlare?

 Si
 No
 Non lo so





08/12/2019 @ 20:10:18
script eseguito in 238 ms