Immagine
 Atalanta Fugiens, emblema 24 della Natura...... di Loredana Morandi
 
"
Articolo 21. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, con lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Costituzione Italiana
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Loredana Morandi (del 09/09/2004 @ 20:00:08, in Politica, linkato 276 volte)
Roma, 9 set - Si svolgerà lunedì prossimo il vertice istituzionale per esaminare la delicatissima situazione dell’Alitalia e definire le iniziative da assumere. Rispondendo all’invito rivolto ieri dal sindaco Veltroni, il presidente della regione Storace, il presidente della Provincia Gasbarra e il sindaco di Fiumicino Canapini hanno aderito alla proposta di incontro che avrà luogo alle ore 15 in Campidoglio.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 09/09/2004 @ 19:59:04, in Politica, linkato 269 volte)

“Evitare un colossale imbroglio. Tutelare invece agricoltura biologica e tipica da contaminazioni ogm”

“Quello che serve non è una legge sulla coesistenza, ma per la tutela delle produzioni biologiche e tipiche. La coesistenza tra un’agricoltura come quella italiana e un’agricoltura altamente contaminante come quella ogm è impossibile e rischia di trasformarsi in un colossale imbroglio”. Lo ha detto il presidente dei Verdi Alfonso Pecoraro Scanio secondo il quale “ciò che serve è una legge per tutelare la nostra agricoltura dai rischi di inquinamento, anche accidentale, da ogm e una forte iniziativa in sede europea per tutelare quegli stati e quelle regioni che scelgono di essere ogm-free”. “In questo senso – ha aggiunto il leader del Sole che ride – il principio di precauzione a cui fa riferimento Prodi e che ha portato la Commissione Ue a rinviare ogni scelta deve servire per rafforzare le tutele di agricoltori e consumatori in tutta Europa”. Roma, 9 settembre 2004

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 09/09/2004 @ 19:56:58, in Politica, linkato 326 volte)

Dichiarazione dell’on. Luca Marcora, responsabile Agricoltura della Margherita

“E’ un grande risultato e ringrazio Romano Prodi che è riuscito a modificare l’orientamento della commissione.” E’ quanto ha dichiarato l’on. Luca Marcora, responsabile Agricoltura della Margherita, dopo la decisione di togliere dall’agenda della riunione di oggi della Commissione Ue la discussione sulle “soglie di tolleranza” per gli ogm nelle sementi. “Noi della Margherita –ha aggiunto Marcora- siamo convinti che gli ogm siano un danno per l’agricoltura italiana e per qualsiasi agricoltura, come quella europea, che voglia puntare su qualità e tipicità. Il rinvio -secondo l’esponente Dl- permette di approfondire la possibilità tecnica di fissare la soglia di tolleranza per le sementi allo 0,1%, che è quello che noi chiediamo. Il Presidente Prodi ha recepito le nostre istanze e quelle di tutti coloro i quali lo invitavano a rinviare la decisione, a cominciare da tutto il mondo ambientalista, a vasti settori del mondo agricolo, a Legambiente, Coldiretti, dai vas alla confederation Paysanne. Inoltre, questo successo – ha concluso Marcora – conferma la capacità di leadership di Prodi che sa recepire e mediare tutte le istanze provenienti dalla coalizione di centrosinistra.”Roma, 9 settembre 2004

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Oggi, mercoledì 8 settembre, alle ore 17.00 presso la sala delle Bandiere del Campidoglio, il sindaco Walter Veltroni e l’assessore alle Politiche Sociali Raffaela Milano incontrano i rappresentanti delle Organizzazioni non governative e di volontariato che con le loro azioni di assistenza e aiuto sono attive nelle zone di crisi del mondo.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 08/09/2004 @ 13:19:06, in Politica, linkato 238 volte)

Dichiarazione dell’on. Luca Marcora, responsabile Agricoltura della Margherita

“E’ un grande risultato e ringrazio Romano Prodi che è riuscito a modificare l’orientamento della commissione.” E’ quanto ha dichiarato l’on. Luca Marcora, responsabile Agricoltura della Margherita, dopo la decisione di togliere dall’agenda della riunione di oggi della Commissione Ue la discussione sulle “soglie di tolleranza” per gli ogm nelle sementi. “Noi della Margherita –ha aggiunto Marcora- siamo convinti che gli ogm siano un danno per l’agricoltura italiana e per qualsiasi agricoltura, come quella europea, che voglia puntare su qualità e tipicità. Il rinvio -secondo l’esponente Dl- permette di approfondire la possibilità tecnica di fissare la soglia di tolleranza per le sementi allo 0,1%, che è quello che noi chiediamo. Il Presidente Prodi ha recepito le nostre istanze e quelle di tutti coloro i quali lo invitavano a rinviare la decisione, a cominciare da tutto il mondo ambientalista, a vasti settori del mondo agricolo, a Legambiente, Coldiretti, dai vas alla confederation Paysanne. Inoltre, questo successo – ha concluso Marcora – conferma la capacità di leadership di Prodi che sa recepire e mediare tutte le istanze provenienti dalla coalizione di centrosinistra.” Roma, 8 settembre 2004

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 08/09/2004 @ 12:21:02, in Estero, linkato 307 volte)

Appello per la liberazione degli attivisti per la Pace rapiti in Iraq


"Noi, movimento italiano per la pace, fratelli e sorelle di Simona Pari e di Simona Torretta, operatrici di pace in Iraq, chiediamo alle persone che le detengono insieme ai due operatori iracheni, Ra'ad Alì Abdul-Aziz e Mahnaz Bassam, di liberarli subito. Vi chiediamo di considerare quanto danno state provocando alla causa della pace e a
quella del popolo iracheno.

Come ha scritto l'Unione delle comunità islamiche in Italia, "testimoniate coscienza di un debito di riconoscenza nei confronti di coloro che hanno condiviso la sofferenza del popolo iracheno negli anni dell'embargo, che sono rimasti nel paese quando dal cielo piovevano le bombe, che non l'hanno abbandonato neanche in questi mesi orribili di confusione e violenza".

Vi chiediamo di non spezzare il filo di solidarietà che, nonostante e contro l'embargo prima e la guerra poi, nonostante e contro le scelte del nostro governo, persone come le nostre sorelle hanno mantenuto tenacemente e coraggiosamente, ad esempio rifornendo di acqua la popolazione assediata di Falluja e Najaf.

"Un ponte per", la loro Ong, insieme a centinaia di organizzazioni sociali e politiche del nostro paese, ha organizzato gigantesche manifestazioni a favore della pace e per il ritiro delle truppe straniere dall'Iraq, e ha cercato di non abbandonare gli iracheni all'arbitrio dell'occupazione militare.

In nome di questa lotta e della verità, vi scongiuriamo: liberateli subito. Al popolo iracheno e a tutti gli amanti della pace nel mondo, e in Italia, chiediamo di aiutarci nel tentativo di salvare la vita  di Simona Pari, di Simona Torretta, di Ra'ad Alì Abdul-Aziz, di Mahnaz
Bassam.

Erano a Baghdad a nome di tutti noi. Nella loro prigione siamo anche noi, oggi. La loro liberazione sarebbe uno spiraglio di luce nel buio della violenza. Ancora in queste ore, in molte città irachene, la guerra miete vittime innocenti. Perciò continuiamo a chiedere con fermezza che tacciano le armi, che termini l'occupazione.

Ogni forma di mobilitazione, di pressione, gli appelli e le fiaccolate, i messaggi ai rispettivi governi sono i mezzi di cui disponiamo, noi popolo della pace. Usiamoli tutti, adesso. Al
movimento italiano chiediamo di scendere in piazza, in ogni città, da subito, con i colori dell'arcobaleno e nel nome delle nostre sorelle e dei nostri fratelli sequestrati in Iraq.

Il Comitato italiano Fermiamo la guerra
organizzatore delle marce del 15 febbraio 2003 e del 20 marzo 2004

Un ponte per Baghdad



La URL di questo articolo è:
http://www.siatec.net/bloggersperlapace/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=342
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 07/09/2004 @ 18:06:17, in Estero, linkato 259 volte)

BAGDAD - Due pacifiste italiane sono state rapite a Bagdad. Appartengono all'organizzazione "Un Ponte per...", operativa nella capitale irachena da molti anni per il trasporto dell'acqua nei luoghi di conflitto e con programmi culturali per l'infanzia. Le due pacifiste rapite si chiamano Simona Torretta e Simona Pari, rispettivamente di 27 e 29 anni. Con loro, nella sede dell'organizzazione non governativa, sono stati sequestrati anche tre iracheni che lavoravano nell'ufficio. La notizia è stata Al Jazeera. Il ministero degli Esteri ha fatto sapere di aver avviato accertamenti sulla notizia. L'Associazione Un Ponte Per ... ha confermato la notizia. In questo momento si stà creando un coordinamento spontaneo di cittadini e pacifisti romani presso la sede della associazione pacifista Un Ponte Per ...

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 07/09/2004 @ 18:04:24, in Politica, linkato 275 volte)

Dichiarazione del senatore della Margherita Franco Danieli, vice presidente della Commissione Esteri Senato

"La Farnesina si adoperi immediatamente per fare chiarezza sulle modalità del rapimento delle due esponenti della Ong "Un ponte per... in Iraq e tenga informate le commissioni Esteri di Camera e Senato".
Così il senatore Franco Danieli, vice presidente della Commissione Esteri in merito alla drammatica vicenda che coinvolge due nostre connazionali da tempo impegnate negli aiuti alla popolazione  irachena.
"Esprimo tutta la mia solidarietà all'organizzazione non governativa  - continua Danieli - e ai familiari delle due operatrici rapite, manifestando il mio apprezzamento per il lavoro svolto finora".  7 settembre 2004

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 07/09/2004 @ 18:02:29, in Politica, linkato 264 volte)

Dichiarazione della senatrice Albertina Soliani

"Mentre i nostri elettori, i nostri militanti, i nostri simpatizzanti ci chiedono di conoscere, di capire qual è il confronto in corso nei giorni di Europa e qual è il confronto che si realizza attorno alla proposta di Romano Prodi, registriamo purtroppo  il silenzio o peggio la confutazione dei fatti dell'organo del partito Europa. Perchè?". A chiederlo è la senatrice della Margherita Albertina Soliani. "Non è la prima volta che Europa è assente e ignora i grandi appuntamenti di partito, basti pensare al congresso di Rimini. Sei poi all'assenza il quotidiano aggiunge anche l'omissione dei fatti è naturale porsi la domanda: 'a che serve e a chi serve Europa?'" Polignano a Mare, 7 settembre 2004

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

“Soglia di tolleranza pericolo per agricoltura e consumatori, indispensabile nuovo esame e nuove ricerche”

“Una soglia di tolleranza sui semi è un pericolo per l’agricoltura biologica e di qualità italiana ed europea. I Verdi ribadiscono la necessità di mantenere un estremo rigore a difesa dei consumatori e degli agricoltori. Ma in questo momento c’è anche un problema democratico e scientifico”. Lo ha detto il presidente dei Verdi Alfonso Pecoraro Scanio che oggi ha rivolto un appello al Commissario europeo per l'ambiente Margot Wallstrom e al presidente della Commissione Ue Romano Prodi “perché si eviti una decisione su una materia così controversa senza avere atteso il dibattito del nuovo Parlamento europeo eletto a giugno e senza aver consultato consumatori ed agricoltori”.
“A giugno – spiega il leader del Sole che ride – è stato eletto un nuovo parlamento ed è fondamentale attendere il nuovo dibattito che i Verdi europei hanno già richiesto. Le nuove evidenze scientifiche sul rischio di contaminazione dell’agricoltura di qualità e i possibili rischi per la salute dei consumatori rendono indispensabile un nuovo approfondimento scientifico e soprattutto un più accurato esame parlamentare”. Per questi motivi “i Verdi chiedono al presidente Prodi e al commissario Wallstrom di evitare una decisione a fine mandato che risulterebbe gravissima”. Roma, 7 settembre 2004

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 25 persone collegate

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         




Cerca per parola chiave
 

Titolo
Ambiente (25)
Economia (27)
Estero (43)
Giuristi (25)
Indagini (87)
Magistratura (394)
Osservatorio Famiglia (10)
Politica (335)
Redazionale (10)
Sindacato (30)
Telestreet (6)
Varie (37)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Not known Facts Abou...
26/08/2018 @ 14:00:00
Di Maybelle
NRI Legal Services 8...
25/08/2018 @ 11:43:58
Di April
NRI Legal Services
25/08/2018 @ 09:54:26
Di Odell

Titolo
Bianco e nero (38)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Fansub pornografia e File Sharing ne vogliamo parlare?

 Si
 No
 Non lo so





08/12/2019 @ 14:13:58
script eseguito in 296 ms