Immagine
 A Summer Night ... Albert Moore... di Loredana Morandi
 
"
"Pensare è più interessante di sapere, ma meno interessante di guardare."

Goethe
"
 
\\ Home Page : Storico : Magistratura (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Loredana Morandi (del 24/11/2004 @ 15:54:16, in Magistratura, linkato 383 volte)
Il distretto ligure - toscano della ANM  ha registrato una adesione media del 76%, con punte di eccellenza negli uffici periferici.  La sottosezione dell'ANM di Pistoia ha comunicato di aver ottenuto una partecipazione allo sciopero dell' 87%  sul numero totale dei magistrati, altrettanto la sottosezione di Trani, mentre a Varese ha scioperato il 93,1% dei magistrati in funzione. Ottima l'adesione allo sciopero anche in Sardegna: 186 unità sul totale dei magistrati in funzione. (segue...)
 
Di Loredana Morandi (del 24/11/2004 @ 15:41:45, in Magistratura, linkato 389 volte)

Associazione  Nazionale Magistrati

SCIOPERO  MAGISTRATI:
ADESIONE TOTALE  IN CORTE DI CASSAZIONE

Adesione totale allo sciopero in Corte di Cassazione.

Tutte le udienze penali sono state rinviate, nel rispetto del codice di autoregolamentazione sono stati trattati esclusivamente i processi con imputati detenuti.

Tutte le udienze civili sono state rinviate, nel rispetto del codice di autoregolamentazione sono stati trattati  i processi per licenziamento.

Roma, 24 novembre 2004
La Giunta Esecutiva Centrale

 
Di Loredana Morandi (del 24/11/2004 @ 15:39:39, in Magistratura, linkato 341 volte)

Associazione Nazionale Magistrati

A Pesaro e Grosseto le sezioni locali delle camere penali e dell’Anm hanno congiuntamente adottato il comunicato che si riporta. L’iniziativa si sta diffondendo positivamente anche nelle altre sedi locali, ad esempio a Vicenza.

MAGISTRATI E AVVOCATI PER UNA GIUSTIZIA PIÙ EFFICIENTE

La Sezione Associazione Nazionale Magistrati, l'Ordine degli Avvocati e la Sottosezione della Camera Penale di Pesaro, pur nella diversità di posizioni in ordine al problema della separazione di carriere tra pubblici ministeri e giudici, si associano nell'esprimere il proprio dissenso e vivissima preoccupazione a fronte della proposta di riforma dell'ordinamento giudiziario attualmente in discussione alla Camera dei Deputati, provvedimento del tutto inidoneo ad assicurare migliore Funzionalità ed efficienza del servizio giustizia, con una magistratura professionalmente più qualificata ed imparziale.

In particolare, evidenziano come il testo normativo non preveda alcun intervento finalizzato a rendere i processi più rapidi e le decisioni più efficaci, lasciando così impregiudicati i problemi connessi all'insopportabile durata dei processi, sia civili che penali e all'esigenza di assicurare un'effettiva e più penetrante tutela dei diritti delle parti, degli indagati e delle persone offese.
 Inoltre, sottolineano come le linee portanti della riforma - segnatamente il farraginoso sistema di carriera, la struttura rigidamente gerarchizzata del P.M. ed il nuovo sistema disciplinare - appaiano suscettibili di porre in crisi il diritto dei cittadini ad un giudice indipendente e processi rapidi ed efficaci.
Pertanto, auspicano che il Parlamento trovi spazio per un ulteriore confronto e approfondimento, prima della approvazione definitiva del testo normativo, finalizzato ad una ‘rimeditazione' della riforma dell'ordinamento giudiziario, che tenga conto dell'insopprimibile esigenza di assicurare l'effettività della tutela giurisdizionale dei diritti, pienamente condivisa dalla magistratura associata, dalla cultura giuridica, dagli operatori del diritto e dai cittadini tutti.

Roma, 24 novembre 2004
La Giunta Esecutiva Centrale

 
Di Loredana Morandi (del 24/11/2004 @ 15:38:05, in Magistratura, linkato 378 volte)

Da Edmondo Bruti Liberati con preghiera di diffusione

Ieri abbiamo diffuso i nominativi dei primi 120  capi di ufficio che hanno dichiarato che aderiranno alo sciopero; dico  i primi 120 perché altre  adesioni continuano ad arrivare. E' un livello di adesioni estremamente significativo perché ci siamo limitati ai direttivi, escludendo i semidirettivi e tutti i facenti funzione nei numerosi posti vacanti.

Oggi  alle 17 abbiamo  portato al Ministero due grandi faldoni con oltre 4500 firme di adesione alla "Lettera aperta" ; anche questo numero già elevatissimo è destinato a crescere perché oggi pomeriggio abbiamo continuato a ricevere fax ed e mail.

 Questi due dati sono la conferma, se ce ne fosse stato bisogno,  che le decisioni della GEC e del CDC sono condivise dalla magistratura italiana.

Infine è notizia di poco fa che la Camera, essendo impegnata su altri provvedimenti, riprenderà la trattazione dell'ordinamento giudiziario martedì 30 novembre.

Sciopero necessario,  dicevamo, e sciopero utile, perché fino all'ultimo dobbiamo continuare ad esprimere il nostro dissenso e le  nostre buone  ragioni .

Cari saluti
Edmondo Bruti Liberati

 
Di Loredana Morandi (del 23/11/2004 @ 15:48:48, in Magistratura, linkato 336 volte)

Associazione Nazionale Magistrati

VERSO LO SCIOPERO DEI MAGISTRATI ITALIANI

SOTTOSCRIZIONI ALLA LETTERA APERTA SULLA RIFORMA DELL’ORDINAMENTO GIUDIZIARIO

Dopo la diffusione delle prime 120 dichiarazioni di adesione allo sciopero dei capi degli uffici giudiziari (ed  altre stanno pervenendo) oggi, alle ore 17,00, la Giunta Esecutiva Centrale dell’ANM presenterà i faldoni contenenti il primo blocco di sottoscrizioni (al momento oltre 3000) pervenute dai magistrati italiani sulla “lettera aperta sulla riforma dell’Ordinamento Giudiziario”.

Successivamente, alle ore 18,30, per doverosa conoscenza, copia delle sottoscrizioni saranno presentate al Consiglio Superiore della Magistratura l’organo che la Costituzione italiana ha voluto quale garanzia dell’indipendenza della magistratura e le cui attribuzioni saranno limitate da questo disegno di legge. 

Roma, 23 novembre 2004
La Giunta Esecutiva Centrale

 
Di Loredana Morandi (del 22/11/2004 @ 17:07:41, in Magistratura, linkato 354 volte)

Associazione Nazionale Magistrati

I CAPI DEGI UFFICI GIUDIZIARI SCIOPERANO CONTRO LA RIFORMA CASTELLI

Numerosissimi capi di ufficio, Presidenti di Corte di Appello, Procuratori Generali, Presidenti di Tribunale e Procuratori della Repubblica, Presidenti  e Procuratori presso Tribunali dei Minorenni, Presidenti dei Tribunali di sorveglianza hanno preannunciato che aderiranno al sciopero proclamato dall'Associazione Nazionale Magistrati per il prossimo 24 novembre. I magistrati che  hanno responsabilità dirigenziali confermano che questa riforma è sbagliata e dannosa e dicono NO  alla gerarchizzazione  e al carrierismo.

Roma, 22 novembre 2004

Il Presidente
Edmondo Bruti Liberati

*******

Dal redattore del blog: l'elenco dei nominativi è davvero lunghissimo ed indice di una capillare partecipazione fra i maggiori responsabili negli uffici giudiziari, sono infatti 120 coloro che aderiranno allo sciopero. Per non far torto a nessuno riporto le adesioni segnalandole come città:

Alessandria, Ancona, Ascoli Piceno, Bari, Bergamo, Biella, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Caltanisetta, Campobasso, Cassino, Catania, Como, Crema, Cremona, Cuneo, Enna, Firenze, Forlì, Genova, L'Aquila, Livorno, Lucca, Lucera, Mantova, Milano, Montepulciano, Napoli, Nuoro, Oristano, Padova, Palermo, Perugia, Pescara, Piacenza, Pisa, Pistoia, Potenza, Prato, Roma, Rovigo, S. Angelo dei Lombardi, Salerno, Santa Maria Capua Vetere, Sassari, Tempio Pausania, Termini Imerese, Terni, Torino, Torre Annunziata, Trani, Trento, Trieste, Vallo della Lucania, Velletri, Venezia, Verona.

 
Di Loredana Morandi (del 22/11/2004 @ 16:46:54, in Magistratura, linkato 335 volte)

"La riforma dell'ordinamento giudiziario"

Associazione Stampa Estera, 
Roma 23 novembre, ore 15.00

Dibattito con
Armando Spataro, segretario del Movimento per la Giustizia; 
prof. Franco Fichera, Preside di Facoltà
all'Università Sant'Orsola di Napoli
e con l'avv. Ugo Longhi - Isonomia
 
Siamo spesso portati a pensare che i gravi problemi di casa nostra non interessino il resto del mondo: invece ci sbagliamo, profondamente!
 
Già il 2 novembre scorso sono stato invitato ad un incontro con l'Associazione Stampa Estera, a Roma, dedicato all'approfondimento delle conoscenze sulle apprezzate metodologie investigative dei PM italiani in materia di mafia e terrorismo, nonchè ad una prima discussione attorno al tema del rapporto tra magistratura e politica in Italia.
 
Ho trovato decine di giornalisti attenti e sensibili, profondi conoscitori della nostra realtà, tutti consapevoli della condizione in cui si vuole porre la Magistratura in Italia ad opera di chi non tollera che essa possa esercitare appieno il controllo di legalità che la Costituzione e le leggi le demandano. E' stato confortante verificare le unanimi valutazioni che sono state formulate attorno alla legge sulle rogatorie, a quella sul falso in bilancio, sui vari lodi-cirami-schifani (che sono ormai così tanti che me ne scordo sempre qualcuno!) etc. : qualcuno si scandalizza se le chiamiamo "leggi-vergogna", ma il giudizio dei giornalisti stranieri è che si tratta di leggi incivili, da terzo mondo, da paese delle banane, appunto! Leggi da radere al suolo.
 
Mi viene da pensare, di fronte al confortante interesse dei giornalisti stranieri (che si manifesta ancora alla viglia del nostro sciopero attraverso l'organizzazione del dibattito indicato in premessa), a quanto sarebbe stato importante che l'ANM, avesse accolto la nostra proposta di investire il Parlamento Europeo, attraverso l'invio di un ricco e documentato dossier, dell'anomalia e della vergogna italiane. Che non riguardano solo l'Italia.
 
Armando Spataro
Segretario del Movimento per la Giustizia

 
Di Loredana Morandi (del 22/11/2004 @ 14:23:37, in Magistratura, linkato 356 volte)
Magistratura Democratica



Riformare la giustizia

o

controllare i giudici?


(le ragioni del no alla controriforma dell'ordinamento giudiziario)

 

presiede

Franco Ippolito



relazioni

Leopoldo Elia

 Andrea Manzella

Claudio Castelli


 


hanno assicurato partecipazione e intervento, tra gli altri:

Lorenzo Acquarone/Antonio Ardituro/ Fausto Bertinotti /

Domenico Carcano / Pierluigi Castagnetti / Elisabetta Cesqui

Alessandro Criscuolo / Antonio Di Pietro / Piero Fassino

Paolo Flores d'Arcais / Alfonso Pecoraro Scanio / Luigi Scotti

Armando Spataro

 
Di Loredana Morandi (del 19/11/2004 @ 19:49:11, in Magistratura, linkato 250 volte)

AGGIORNAMENTO ED INVITO

Le adesioni all'appello a sostegno di Adriano Sansa e dell'indipendenza della Magistratura, contro l'abuso di potere, persecutorio, attuato dal Ministro Castelli, continuano a crescere: al momento siamo 2.105.

Il Comitato Promotore dell'Appello a sostegno di Adriano Sansa e dell'indipendenza della Magistratura invita tutti i cittadini a partecipare alle mobilitazione del 24 novembre 2004 in occasione dello Sciopero Nazionale dei Magistrati promosso dall'ANM.

MERCOLEDI' 24 NOVEMBRE A GENOVA DOPPIO APPUNTAMENTO:

- Assemblea pubblica dell'ANM alle ore 10:30 novembre presso l'aula Corte Assise al 5° piano del Palazzo di Giustizia.

- "Passeggiata Civile" in difesa della Legalità, contro gli attacchi intimidatori e diffamatori del Governo a danno dei Magistrati e contro la Controriforma dell'ordinamento giudiziario, alle 17:30 in Galleria Mazzini (lato Teatro Carlo Felice) promossa dal nostro Comitato assieme al Comitato per lo Stato di Diritto ed al Movimento Università Opinione. Un'iniziativa di opposizione civile ai provvedimenti e comportamenti anticostituzionali ed illiberali, un'incontro di discussione dove verrà distribuita la Lettera Aperta dell'Associazione Nazionale Magistrati.

I siti internet della mobilitazione con tutti gli aggiornamenti sono:
Appello Sansa
http://www.genovaweb.org/appellosansa.html
Manifestazione nazionale: http://www.genovaweb.org/manifesto.html

 
Di Loredana Morandi (del 19/11/2004 @ 19:27:38, in Magistratura, linkato 347 volte)

L'Associazione Nazionale Magistrati diffonde il seguente documento/appello di critica ai test psicoattitudinali per i corsi in magistratura redatto dagli psicoanalisti italiani:
 
Dagli psicoanalisti della Società Psicoanalitica Italiana rilievi critici sulla Riforma della Giustizia.

In rappresentanza di un più vasto gruppo di colleghi, noi sottoscritti, psichiatri e psicologi membri della Società Psiconalitica Italiana, sentiamo il dovere di intervenire su un preciso punto del Disegno di Legge Castelli:

l'art. 2, comma 1, lettera c, relativo all'introduzione, nei concorsi di magistratura, di valutazioni "di idoneità psicoattitudinale all'esercizio della professione di magistrato, anche in relazione alle specifiche funzioni indicate nella domanda di ammissione", da realizzarsi mediante test o colloqui (propedeutici alle prove orali o nell'àmbito delle stesse).

Noi esprimiamola la più decisa contrarietà, disapprovazione e preoccupazione per quanto previsto dal succitato articolo.

La nostra critica è soprattutto 'tecnica'. Il Disegno di legge sembra infatti proporre una forma di valutazione predittiva psicologico - psichiatrica del futuro magistrato, nella presupposizione di una capacità 'scientifica' e tecnica di discriminare, attraverso test e
colloqui, la specifica 'idoneità psicoattitudinale' degli aspiranti magistrati, addirittura "in relazione alle specifiche funzioni indicate nella domanda di ammissione".

E' doveroso chiarire che nessun tecnico, anche soltanto minimamente competente in materia, saprebbe in coscienza avallare una simile supposizione o presunzione; e questo non per un'attuale insufficienza dei nostri strumenti di indagine, ma in ragione di più cogenti criteri metodologici, che impediscono la costruzione di griglie riduttive attendibili, atte a testare funzioni così complesse, che coinvolgono ideali, motivazioni, passioni, interessi, come se si trattasse di mere capacità oggettivamente standardizzabili.

Ne conseguirebbe che gli 'esperti' esaminatori (da chi scelti, secondo quali criteri?), non avendo alcun vero ancoraggio scientifico per validare i propri giudizi, si troverebbero, nella migliore delle ipotesi, in balìa di suggestioni intuitive ed empatiche; o, più facilmente, sarebbero indotti a surrogare la mancanza di appropriati criteri ordinativi nella propria 'disciplina' di competenza con un 'disciplinato' affidamento, se non con una subordinazione, all'ordinamento politico del momento. L'operato di simili esperti correrebbe così il rischio di adeguare le proprie risposte 'diagnostiche' all'aspettativa di quella domanda 'politica' che li ha cooptati come suoi funzionari.

Il risultato di tutto ciò sarebbe, con tutta evidenza, negativo per la psichiatria, per la psicologia, e altrettanto inopportuno e sfavorevole per la magistratura, per la giustizia e per la cultura del nostro paese.

Olga Pozzi, Giovanni De Renzis, Fausto Petrella, M. Teresa Palladino, Paolo Fonda, Celestino Genovese, Gabriella Mariotti, Alberto Semi, Gilberto Maccari, Riccardo Lombardi, Vanna Berlincioni, Mario Marinetti, Adamo Vergine, Paola Golinelli, Franco DeMasi, Marta Badoni, Irene Ruggiero, Paolo Roccato, Alberto Meotti, Franca Meotti, Flavia Donati, Carla Busato, Marisa Polo, Alessandra De Marchi Pozzi, Francesco Pozzi, Antonino Ferro, Maurizio Balsamo, Stefano Bolognini, M.Vittoria Costantini, Francesco Carnaroli, Diomira Petrelli, Giovanni Foresti, Sarantis Thanopulos, Giangiacomo Bartolomei, Alberto Schön, Anna Ferruta, Daniela Scotto di Fasano, Benedetta Guerrini, Marino Galzenati, Gertrude Verticchio, Roberto Goisis, Guglielmina Sartori, Antonio Ciocca, Michele Bezoari, Anna Maria Fiamminghi, Roberto Musella, Sandra Filippini, Marco La Scala, Simonetta Diena, Lucia Monterosa, Alessandra Gabrielli, Mauro Mancia, Manuela Fraire, Nicoletta Buonanome, Vera Bolberti, Matilde Vigneri, Vincenzo Bonaminio, Anna Viacava, Claudia Ballottari, Fernando Riolo, Roberta Guarnieri, Patrizia Cupelloni, Lucio Russo, Angelo M. Crisci, Riccardo Brunacci, Pina Antinucci, Marta Capuano, Amalia Giuffrida, Macario Principe, Anna Meregnani, Loredana Micati, Roberto Basile, Rossella Valdré, Fausta Ferraro, Patrizio Campanile, M. Grazia Capitanio, M. Chiara Risoldi, Paola Orofino, Gilberto del Soldato, Claudia Artoni Schlesinger, Franco Mori, Gina Ferrara Mori, M. Neve Matuonto, Marco Longo, Maria Ponsi, Leonardo Luzzatto, Andrea Marzi, Gabriele Pasquali, Irene Olivotto, M. Antonietta Ficacci, Antonio Fazio, Anna M. Nicolò, Mirella Curi Novelli, Arrigo Bigi, Michele Sforza, Simonetta Bonfiglio Senise, Romolo Petrini, Ernesto Bollea, Basilio Bonfiglio, Carla De Toffoli, Mariangela Barbieri De Benedetti, Jones De Luca, Silvia Amati Sas, Teresa Lorito, Alessandra Manzoni, Cristina Ricciardi, Francesca Piperno, Giuseppe Moccia, Tiziana Bastianini, M. Rosa De Zordo, Gianpaolo Kluzer, Angelo Battistini, Leonardo Ancona, Gabriela Gabriellini, Ronny Jaffé, Paola Marion, Ezio M. Izzo, Laura Ambrosiano, Eugenio Gaburri, Giuseppe Squitieri, Fulvio Mazzacane, Paola Capozzi, Gemma Trapanese, Luigi Rinaldi, Fiorella Petrì
 
Hanno sottoscritto il documento anche i seguenti soci della Società Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica (SIPP):

Maria Lucchi, Alessandra Chinaglia, Oreste Bellini, M. Grazia Scharnecchia, Vincenza Laurora, Lucia Schiappoli, Francesca Calioni Bembo, Egidio Errico, Roberto Pani, Filippo D'Asaro, M. Annunziata Tentoni, Pia De Silvestris, Claudia Sanseverino, Giuliana de Pilato, Luigi Scoppola, Felicia Di Francesca, Rosetta Bolletti, Natalia Campana, M. Luisa Califano, Gabriella Belotti, Luisa Ester Citterio, Chiara Nicolini, Guido M. Bezzato, Clotilde Burraggi Masina, Maria Mosca, Luisa Perrone, Nicolas Contisas, Giovanni Starace, Elda Izzo, Guglielmo Capogrossi, Rosita Lappi, M. Luisa Algini, Marta Vigorelli, Giobatta Guasto, M. Grazia Minetti

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40
Ci sono 18 persone collegate

< gennaio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             




Cerca per parola chiave
 

Titolo
Ambiente (25)
Economia (27)
Estero (43)
Giuristi (25)
Indagini (87)
Magistratura (394)
Osservatorio Famiglia (10)
Politica (335)
Redazionale (10)
Sindacato (30)
Telestreet (6)
Varie (37)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Not known Facts Abou...
26/08/2018 @ 14:00:00
Di Maybelle
NRI Legal Services 8...
25/08/2018 @ 11:43:58
Di April
NRI Legal Services
25/08/2018 @ 09:54:26
Di Odell

Titolo
Bianco e nero (38)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Fansub pornografia e File Sharing ne vogliamo parlare?

 Si
 No
 Non lo so





19/01/2020 @ 19:31:03
script eseguito in 203 ms